Tecnologia RFID

RFID (acronimo di Radio Frequency IDentification - traducibile in Identificazione a radio frequenza) è una tecnologia per la identificazione automatica di oggetti, animali o persone sfruttando le onde radio. Il sistema si basa sulla lettura a distanza di informazioni contenute in un tag RFID usando dei lettori RFID.
Un sistema di identificazione a radiofrequenza è costituito da due componenti principali: un trasponder o tag, e un reader. Il tag è l'etichetta che si appone all'oggetto. È qui che sono contenute tutte le informazioni ad esso relative e che lo identificano in modo univoco. I dati, memorizzati in un microchip, possono essere letti grazie a un'antenna che riceve e trasmette i segnali radio da e verso il reader Rfid. Il microchip e l'antenna, insieme formano il tag Rfid e sono tenuti insieme su un supporto fisico. Il reader è il dispositivo, fisso o portatile, deputato alla lettura del tag Rfid, in grado di convertire le onde radio del tag in un segnale digitale che può essere trasferito su un computer in questo caso il palmare adottato dagli Ausiliari del Traffico.
Il palmare permette di rilevare lo stato degli stalli dei parcheggi, e la tipologia del mezzo che occupa lo stallo (presenza o meno di permessi speciali di parcheggio, handicappati, ecc.). Sostituisce il blocchetto di notifica delle penali e dei contestati per infrazioni del codice stradale; l'applicazione è studiata per le polizie municipali. Sul palmare sono memorizzati tutti i dati necessari alla veloce compilazione dei dati di notifica della penale e stesura dei verbali, quali la lista delle infrazioni, delle marche produttrici degli autoveicoli, dei comuni, delle vie, tipologia documenti ecc.. la soluzione prevede anche la stampa degli avvisi di accertata violazione del C.d.S. Il palmare sostituisce il blocchetto di notifica delle penali sulle infrazioni del codice della strada. L'applicazione è studiata per le aziende che gestiscono gli ausiliari del traffico.
Sul palmare sono memorizzati tutti i dati necessari alla veloce compilazione dei dati di preavviso o avviso di penale, quali la lista delle infrazioni, delle marche produttrici degli autoveicoli, dei comuni, delle vie. Al termine del turno di lavoro, l'operatore scaricherà i dati degli avvisi di penale su un Personal computer, che a sua volta invierà i dati raccolti via modem alla polizie municipali.